Politiche sociali. Giunta approva 3° bando per l’assegnazione di immobili confiscati alla mafia

Venerdì
18:26:39
Giugno
26 2009

Politiche sociali. Giunta approva 3° bando per l’assegnazione di immobili confiscati alla mafia

View 133.7K

word 428 read time 2 minutes, 8 Seconds

Milano: Lo aveva annunciato il Sindaco Letizia Moratti l’anno scorso, in occasione del sedicesimo anniversario della morte di Giovanni Falcone: Milano si sarebbe presa in carico tutti i beni confiscati alla mafia per destinarli ad attività sociali. "Una risposta forte - aveva detto il Sindaco Moratti - alla criminalità, anche nelle sue dimensioni economiche".

Oggi, a un anno da quell’impegno, la Giunta di Palazzo Marino ha approvato il terzo bando per l’assegnazione di 14 immobili (appartamenti, box, magazzini) sottratti alla criminalità organizzata e affidati a titolo gratuito, per un periodo che sarà stabilito a seconda dei casi, a enti del terzo settore, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali e altri soggetti che si occupano di categorie "fragili".

La legge sull’assegnazione dei beni confiscati alla mafia distingue le finalità sociali dell’utilizzo da quelle istituzionali. Gli immobili destinati a finalità sociali vengono affidate dalla commissione esaminatrice del Comune a realtà del sociale che operano in città; per quelle con finalità istituzionali, invece, è previsto l’utilizzo diretto da parte dell’Amministrazione comunale.

"è il caso di un appartamento di 167 metri quadrati, situato in viale Jenner - ha spiegato l’assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli che ha portato in Giunta il provvedimento - all’interno del quale nascerà una comunità protetta per anziani autosufficienti, gestita direttamente dal Comune".

"Il primo bando pubblicato lo scorso anno - ha ricordato l’assessore - prevedeva l’assegnazione di 46 immobili. Gli uffici hanno già provveduto alla consegna degli immobili e alla stipula dei contratti con gli enti assegnatari".

Gli immobili sono stati affidati a enti che hanno proposto progetti per l’autonomia abitativa dei giovani, per l’accoglienza e l’accompagnamento delle giovani madri con minori; ancora, un progetto per i padri separati e uno per l’attività di ascolto e di inserimento in comunità di persone tossicodipendenti.

"Lo scorso gennaio - ha aggiunto Moioli - abbiamo pubblicato un secondo bando per l’assegnazione di altri 12 lotti, situati in diverse zone della città. Anche in questo caso la commissione che ha esaminato le proposte progettuali pervenute, ha privilegiato le idee innovative. Per questa ragione in via Arquà nasceranno alloggi per ricongiungimenti familiari o per progetti rivolti ai giovani del territorio".
Per il secondo bando si stanno ultimando le procedure per l’assegnazione agli enti che ne hanno fatto richiesta.

Con la delibera di oggi, gli immobili confiscati alla mafia e destinati dal Comune a finalità sociali salgono a quota 72.

Negli Allegati trovate i BANDI scaricabili in formato PDF

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Politich...lla mafia
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple