Martedì
15:33:45
Febbraio
18 2020

Triennale Milano Public Program | Lecture di Valerio Magrelli e Gianni Vattimo

Public Program : A cura di Leonardo Caffo, Paola Nicolin e Gianluigi Ricuperati
20 FEB 2020 - 18.30
Ingresso libero previa registrazione su Eventbrite, fino ad esaurimento posti

Lecture di:
Valerio Magrelli
Da una lingua all’altra, da un sapere all’altro
La traduzione come atto poetico fondamentale

Gianni Vattimo
1980-2020: il Postmoderno quarant’anni dopo

View 2.1K

word 514 read time 2 minutes, 34 Seconds

Triennale Milano presenta il suo nuovo Public Program che prevede per tutto il 2020 lecture, incontri, progetti ed eventi dedicati alla divulgazione e approfondimento di tematiche inerenti alla ricerca contemporanea, affidati alla curatela di Leonardo Caffo, Paola Nicolin e Gianluigi Ricuperati.

Il programma è stato pensato, da una parte, per affiancare la proposta espositiva dell’istituzione con una serie di iniziative inerenti ai temi e ai protagonisti delle mostre in corso; dall’altra, per costruire un palinsesto di lezioni, seminari, convegni e pubblicazioni, ispirati al patrimonio storico di Triennale Milano e destinati ad avviare un percorso di recupero di alcune delle istanze rilevanti che dal 1923 a oggi animano l’istituzione.

Giovedì 20 febbraio, alle ore 18.30, si svolge il primo appuntamento del Public Program con la partecipazione del poeta Valerio Magrelli e del filosofo Gianni Vattimo invitati ad aprire un ciclo di lezioni sulla contemporaneità e sul senso delle istituzioni oggi. Le lecture sono destinate a fornire informazioni e strumenti critici per esplorare nuove opportunità di ricerca per l’istituzione a partire dalla sua identità. Per questa ragione dunque ai temi e questioni sollevate dalle testimonianze fanno eco materiali di Archivio della storia di Triennale selezionati in relazione agli argomenti trattati e che ricordano momenti importanti della sua vicenda istituzionale.

In occasione del primo appuntamento, Valerio Magrelli affronta il tema della traduzione come atto poetico e della parola come veicolo di saperi diversi, mentre Gianni Vattimo ripercorre l'avventura del Postmoderno a distanza di quarant'anni. Entrambi gli interventi hanno in questo caso come scenario di riferimento il seminario e la mostra realizzata in Triennale nel 1994 intitolata
I racconti dell'abitare.

Il progetto nasceva come momento preparatorio e di ricerca in vista della XIX Esposizione Internazionale del 1996, intitolata Identità e differenze. Integrazione pluralità nelle forme del nostro tempo. Le culture tra effimero e duraturo e aveva visto proprio Gianni Vattimo partecipare alle fasi di elaborazione del tema insieme ad ospiti illustri come il filosofo francese Jean-François Lyotard. L'incontro è in questa prospettiva preceduto dalla proiezione di due video testimonianze dei due filosofi conservate nell'Archivio di Triennale e da una selezione di materiali e documenti che ricordano l'episodio espositivo a partire proprio da una ricerca sul tema della narrazione, della libreria d'affezione e della relazione tra idee, parole e oggetti come aree tematiche dell’Esposizione.

Informazioni

Public Program Triennale Milano
A cura di Leonardo Caffo, Paola Nicolin e Gianluigi Ricuperati
20 febbraio 2020, dalle ore 18.30

Lecture di:
Valerio Magrelli

Da una lingua all’altra, da un sapere all’altro
La traduzione come atto poetico fondamentale
Gianni Vattimo
1980-2020: il Postmoderno quarant’anni dopo
Ingresso libero previa registrazione, fino ad esaurimento posti

Link Registrazione
https://www.eventb...vattimo-95202548385

Source by Triennale


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Triennal...i Vattimo
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab