Al Teatro Manzoni presentata la Nuova Stagione 2021/202

MOVE

MOVE

Domenica
00:04:30
Settembre
19 2021

Al Teatro Manzoni presentata la Nuova Stagione 2021/202

A Milano il 17 settembre , dopo due lunghissimi anni di stop, riaprono i teatri con mille difficoltà ma anche con molto ottimismo.
Tra i primi a presentare la stagione 2021/2022 il Manzoni di Milano, con un programma ricco e articolato
Tra le tantissime le novità in arrivo, prima fra tutte l’arrivo di Monica Bellucci che interpreterà sul palcoscenico milanese la straordinaria Maria Callas.
Ci saranno altri 2 spettacoli imperdibili con Alessio Boni e Monica Guerritore.

View 627

word 468 read time 2 minutes, 20 Seconds

La presentazione del cartellone è stata condotta dal direttore del Teatro Manzoni, Alessandro Arnone, che ha auspicato di non fermare il teatro, poiché le compagnie che ospitiamo , purtroppo ripartono al cinquanta per cento , ben sapendo che, se dovesse andare bene, ci saranno la metà degli incassi .

Alessandro Arnone, direttore del Teatro Manzoni di Milano ha spiegato quali sono le difficoltà affrontate fino ad ora.

Siamo chiusi da un anno e mezzo, abbiamo cancellato 70 recite della stagione 19-20 dal fatidico 23 febbraio quando tutti i teatri del nord vennero chiusi, abbiamo cancellato l'intera stagione 20-21 pur avendola preparata, 170 repliche delle quali due sole andate in scena.

A questo punto ci sentiamo in dovere di riaprire per una sorta di omaggio alla città di Milano e al nostro pubblico.

Ripartire però non è semplice, la principale difficoltà è la capienza ridotta a metà sala, nonostante nei teatri si entra con Green Pass e c'è l'obbligo di indossare la mascherina.

"E' inspiegabile con tutti questi controlli, con il rispetto di tutte queste regole che non si possa arrivare effettivamente alla piena capienza delle sale teatrali. Ma sono ottimista e penso che a breve queste regole possano cambiare"

Una bella notizia è stata data dagli abbonati.

Tantissimi in così poco tempo, fa pensare che ci sia grande voglia di recuperare la socialità frequentando soprattutto eventi culturali.

L’augurio è quello di tornare a capienza normale.

Un augurio condiviso anche dall’assessore alla Cultura, Filippo Del Corno: «Si può fare - ha esclamato - perché i luoghi di cultura sono molto sicuri, grazie al rigoroso rispetto delle prescrizioni tra cui l’obbligo del green pass per entrarvi, ma anche perché occorre ripristinare il diritto alla partecipazione culturale».

Il Cartellone della Nuova Stagione è ricchissimo

sezione Prosa / Cabaret / Cultura / Family ed Manzoni Extra

La stagione prenderà il via il 12 ottobre con Liolà di Pirandello diretto da Francesco Bellomo.

A Novembre arriverà l’ultimo lavoro alla regia di Monica Guerritore, “L’anima buona di Sezuan”: l’attrice realizza così il suo sogno di portare in scena Bertolt Brecht.

Gli ospiti erano tantissimi ad alternarsi sul palco per presentare i loro spettacoli, tutti uniti da un unico desiderio: che si riparta senza sosta.

E se è doveroso ripartire in sicurezza, il pubblico ci sarà a riempire le Sale ed il Governo dovrà "ripensare" alla capienza delle sale per poterla ampliare : perché il teatro è un luogo sicuro.

Source by Lucia Ferrigno


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Al Teatr... 2021/202