Tangenti sanita': morto ex primario Francesco Mercuriali nel giorno del suo onomastico

Martedì
07:53:19
Ottobre
05 2004

Tangenti sanita': morto ex primario Francesco Mercuriali nel giorno del suo onomastico

View 132.2K

word 516 read time 2 minutes, 34 Seconds

MILANO - È morto Francesco Mercuriali, l’ex primario in pensione rimasto in servizio nel reparto di immunoematologia dell’Ospedale Niguarda di Milano, coinvolto in un'inchiesta sulle tangenti nella sanita' milanese. Il medico era stato sottoposto ad un'operazione d'urgenza all’Ospedale di San Donato Milanese, dopo aver tentato di togliersi la vita con una coltellata al cuore. (Agr)

Doveva affrontare il primo interrogatorio dopo la notifica degli arresti domiciliari di mercoledì scorso: l’accusa di corruzione e turbativa d'asta per il primario Francesco Mercuriali, incaricato dall’ospedale Niguarda di Milano di progettare un nuovo reparto di immunoematologia. Una consulenza dopo la pensione per un primario molto noto nell’ambiente medico di Milano: l’inchiesta, le accuse lo hanno evidentemente stremato, il medico era anche sofferente per una grave malattia. Ha scelto così di morire con una coltellata dritta al cuore: un'agonia durata poche ore, poi il decesso all’ospedale di San Donato milanese dove alla notizia del tentato suicidio sono arrivati sia il ministro della Salute, Girolamo Sirchia, che il procuratore di Milano, Manlio Minale che si è dichiarato profondamente addolorato per quel gesto estremo.

Mercuriali aveva consegnato una memoria nella quale difendeva la correttezza delle sue consulenze. I magistrati invece contestano il contenuto delle intercettazioni telefoniche e le testimonianze raccolte: tangenti versate anche su conti svizzeri per ottenere le forniture di costose e sofisticate apparecchiature, gare d'appalto pilotate per favorire le società amiche. Mercoledì insieme al professore erano andati agli arresti domiciliari anche quattro dirigenti di due aziende che sarebbero state favorite. Altre sette persone sono ancora sotto indagine.

l’ospedale Niguarda aveva sospeso in via cautelativa la collaborazione di Francesco Mercuriali che dopo aver scritto e consegnato ai magistrati una difesa di dodici pagine, ha scelto di togliersi la vita nel silenzio della sua casa.

IL CASO
La denuncia del medico «Volevano corrompermi»
Tre anni di appalti Le gare erano pilotate
Arrestato Mercuriali Perquisiti 4 imprenditori
Intercettazioni telefoniche «C’è un conto in Svizzera»
Dieci anni di depositi Sul conto 800 mila euro

1 «Hanno cercato di corrompermi, ma io non ci sto...». Nasce così, dalla denuncia di un medico onesto, l’inchiesta che ha portato all’arresto dell’ex primario di Immunoematologia del Niguarda, Francesco Mercuriali
2 Nel mirino delle sezioni di pg di polizia e guardia di finanza gli appalti degli ultimi tre anni «addomesticati» per pilotare la gara d’assegnazione di reagenti e strumenti per il servizio trasfusionale dell’ospedale milanese
3 Con il professor Mercuriali sono stati arrestati e perquisiti anche quattro imprenditori. Grazie alle carte sequestrate nei loro uffici e nelle loro abitazioni, gli investigatori hanno potuto ricostruire l’intera mappa delle tangenti sanitarie
4 Indagato anche l’attuale facente funzione di primario dell’Immunoematologia del Niguarda, Giovanni Inghilleri. In una intercettazione telefonica tra lui e Mercuriali il chiaro riferimento a un conto corrente in Svizzera
5 Il deposito bancario individuato da polizia e finanza all’estero risulta aperto oltre dieci anni fa. Più di ottocentomila, si calcola, gli euro transitati attraverso quel conto. Il sospetto dei magistrati è che sia servito per altre tangenti

TG5 / Corriere della Sera

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Tangenti...nomastico